A Giarre la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Catania ha scoperto un’impresa edile con 22 lavoratori in nero.
La società, operante nella zona jonica, era stata oggetto di un attento monitoraggio da parte dei militari della Compagnia di Riposto in quanto da un controllo economico del territorio era emerso un forte contrasto tra la fervente attività d’impresa e gli esigui redditi dichiarati al fisco. Gli ulteriori approfondimenti condotti sulla complessiva posizione fiscale e contributiva della ditta hanno poi consentito di riscontrare la quasi totale assenza di personale “ufficialmente” dipendente, evidenza risultata particolarmente sospetta in un settore economico connotato dalla indubbia esigenza di manodopera.
Negli scorsi giorni, quindi, le Fiamme Gialle etnee hanno effettuato un accesso presso la sede della società dove hanno sorpreso decine di addetti intenti alla preparazione delle attrezzature e a ricevere le istruzioni prima di avviarsi alla volta dei diversi cantieri aperti. Sono state condotte nei loro confronti le cosiddette “interviste” per rilevare le singole posizioni lavorative da incrociare successivamente con i documenti previsti per la corretta instaurazione dei rapporti di lavoro. Dalla complessiva analisi sono emerse ben 22 posizioni completamente in nero, soggetti nei cui confronti non era stata stipulata alcuna forma di contratto e a cui non erano stati versati i contributi previdenziali e assistenziali.
Il titolare è stato segnalato alla Direzione Provinciale del lavoro, all’Inail e all’Inps per l’applicazione delle relative sanzioni. Sono ancora in corso gli accertamenti sulla situazione fiscale della società che, tenuto conto dello spregiudicato ricorso al “nero”, presenta evidenti indici di evasione.
Alessandro Famà

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi