GIARRE –  Il Ministero delle Infrastrutture, attraverso il Comitato tecnico-amministrativo del Provveditorato interregionale per le Opere pubbliche Sicilia – Calabria, ha espresso parere favorevole in linea tecnica sul progetto per la messa in sicurezza della Scuola dell’Infanzia “R. Agazzi” della frazione Carruba. L’Amministrazione comunale, nelle scorse settimane, si era infatti impegnata nella revisione – richiesta dallo stesso Comitato – del piano degli interventi di recupero, che verranno attuati attraverso l’impiego di un finanziamento da 187 mila euro da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe).

Il progetto, ritenuto in linea con gli obiettivi del programma di interventi sul patrimonio scolastico del Cipe, prevede la riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi dell’edificio attraverso il complessivo ammodernamento del plesso. Fra l’altro, si interverrà sul rifacimento dei servizi e dell’impianto elettrico, sulla rimozione delle barriere architettoniche e la ristrutturazione di facciate, spazi esterni e terrazza di copertura. La durata dei lavori è stata fissata in 150 giorni.

Soddisfatto il sindaco Roberto Bonaccorsi: «Al primo posto del nostro programma amministrativo abbiamo messo il valore dell’istruzione, impegno cruciale per una città dall’ampio ed articolato sistema scolastico come Giarre. Questo significa anche e soprattutto adoperarsi sul recupero del patrimonio dell’edilizia scolastica, per consentire ai ragazzi di andare ogni giorno a scuola in strutture decorose, ben attrezzate e sicure. Il Ministero ha premiato i nostri sforzi in tale direzione, presto si potrà concretamente far fronte alle necessità di recupero e risanamento della scuola dell’Infanzia di Carruba».

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi