GIARRE – In relazione al grave fatto di cronaca che ha interessato il territorio di Giarre nella notte – con un furto perpetrato con modalità particolarmente violente ai danni dell’ufficio postale della frazione Altarello – il sindaco di Giarre, Roberto Bonaccorsi, ha espresso tutta la preoccupazione dell’amministrazione comunale: «Quanto accaduto ieri notte  ci inquieta tutti e si colloca in un quadro di recrudescenza di episodi criminali di tale violenta natura che, negli ultimi tempi, ha interessato non solo la fascia jonica ma anche l’intera area del Catanese – ha commentato il primo cittadino – Le istituzioni pubbliche allora, ciascuna per le proprie competenze, sono adesso chiamate ad uno sforzo comune sul tema dell’ordine pubblico e della sicurezza».

«Il Comune di Giarre è pronto a fare la sua parte, offrendo massima collaborazione e sostegno istituzionale ad ogni tipo di iniziativa da mettere in campo – dichiara il sindaco – Ritengo infatti che anche i Comuni, pur non avendo dirette competenze, possano contribuire in maniera importante all’incremento della sicurezza ed è mia intenzione – ha aggiunto – proseguire nella revisione rigorosa della spesa del nostro ente per reperire, malgrado le criticità di bilancio, fondi da investire in sistemi utili al miglioramento della sorveglianza del territorio».

«Colgo l’occasione per ringraziare – ha concluso il sindaco Bonaccorsi – tutori e forze dell’ordine impegnati con straordinario senso del dovere ogni giorno, nonostante le mille difficoltà dovute alle carenze di risorse, nel presidio delle nostre città e nell’assicurare la sicurezza pubblica».

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi