GIARRE − I Carabinieri della Stazione di Giarre hanno arrestato Salvatore Consolo, 19enne, Francesco Sicali, 23enne, e R.P.R., una 22enne, tutti di Catania, per furto con strappo in concorso e denunciato per lo stesso motivo al Tribunale dei minori una 15enne.

Nella tarda serata di ieri, il 19enne col volto travisato da un cappuccio ha strappato di mano il borsello, contenente la somma contante di 400 euro, ad un 54enne che passeggiava in via Manzoni a Giarre, mentre gli altri tre complici fungevano da ‘palo’. Impossessatosi del bottino i quattro si sono dileguati  per una via limitrofa facendo perdere le proprie tracce.

La stessa vittima ha segnalato subito al 112 quanto accaduto dando una minuziosa descrizione degli autori.

I Carabinieri, immediatamente intervenuti, hanno raccolto tutti gli elementi utili per identificare i fuggitivi ed hanno avvitato un’intensa e veloce indagine che gli ha permesso di rintracciarli e arrestarli, poco dopo, in via Capo mentre tentavano di rientrare a casa.

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati posti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

Scrivi