GIARRE – Ennesimo bagno di folla per la sesta edizione de “Tuttoinunanottegiarrese – Notte Mediterranea”; nella notte tra l’1 e il 2 luglio, la cittadina jonica è stata invasa da una folla di oltre 15mila persone che sin dalle ore 18 hanno assistito alle numerose attività previste nel programma della manifestazione. Un autentico fiume di gente da piazza Duomo a piazza Carmine, da via Callipoli a Corso Italia passando per piazza Arcoleo e piazza Biagio Andò; diverse le aree di spettacolo allestite in precisi punti strategici del centro che hanno catalizzato l’attenzione di giovani e giovanissimi. Grande successo anche per il treno turistico che durante tutta la manifestazione ha attraversato le vie del centro con a bordo tantissime famiglie, anche il bus panoramico ha avuto un enorme successo attraversando Giarre e frazioni fino a San Giovanni Montebello; Piazza Arcoleo ha radunato i più giovani grazie alla disco live, mentre piazza Biagio Andò gli adulti con il liscio per la terza età. Lungo il Corso Italia sono state tante le attrazioni per i più piccoli con spettacoli e giochi, e ancora in piazza Carmine dove è stato allestito un parco giochi per i bambini oltre ad un palco per esibizioni di musica dal vivo. Il trenino turistico è stato uno dei più gettonati tra le attrazioni della serata insieme al bus turistico facendo il pienone per ogni giro offerto per le vie della Città. Ma è stato il salotto giarrese, Piazza Duomo a registrare il maggior numero di presenze grazie allo show condotto da Antonello Musmeci ed Emanuela Corsi; numerosi gli ospiti intervenuti tra cui l’onorevole Anthony Barbagallo, assessore regionale allo Sport e Turismo, che ha portato i saluti della Regione, il vicesindaco di Giarre, il vicesindaco del Comune di Milo, il sindaco di Piedimonte Etneo. Tra i premiati: l’onorevole Enzo Trantino, Guglielmo Troina  del TGR 3, Ornella Boccafoschi da “Ballando con le stelle”, Roberto Tornabene da “Ti lascio una canzone”, Ryta Nicols, Sharon, Joe Bertè, Elianto Country Western Line Dance, Accademia danze storiche, Martina Cundari, Ornella Currò, Salvador Luengo . Tra i premiati presente anche Carmine Susinni, artista dell’opera “all’amico Lucio” la più selfata dell’EXPO Milano 2015, che ha riscosso molto successo. Il presidente Salvo Zappalà ha espresso la propria soddisfazione parlando dell’ennesimo successo suggellato dal record di presenze. Zappalà ha anche incontrato gli esercenti che hanno partecipato alla manifestazione, i quali hanno chiesto alla Pro Loco di allestire altri eventi per valorizzare il centro storico e le sue attività economiche.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi