A caccia del bis. Sabato, alle 16.30, al PalaClan di San Giovanni La Punta, la Giavì Pedara Volley ha un solo imperativo: confermare la buona vittoria di domenica scorsa in casa del Termini e rilanciarsi in classifica nel girone I del campionato di B2 femminile più vivo che mai.

Il tecnico Piero Maccarone è ritornato in palestra con la speranza di aver imboccato la strada giusta, dopo le prime due opache prestazioni: “Era importante a Termini dare una svolta al nostro campionato. Eravamo usciti un po’ affossati dopo le due prestazioni un po’ incolori. Sul parquet palermitano abbiamo espresso il nostro potenziale, fermo restando che ancora non siamo al completo vista l’assenza di Lucrezia Lombardo. La vittoria ci permette di rialzare la testa, di avere maggiori certezze e acquisire quella certezza necessaria per fare bene nelle prossime partite”.

Nelle prime tre giornate, il campionato ha espresso sinora grande equilibrio: “Non mi stupisco più di tanto, anche perché basta vedere i risultati per capire che ogni partita non sarà mai scontata. La Pvt Modica è la squadra con l’organico più completo, ma ad oggi è davvero difficile indicare possibile gerarchie in questo campionato. Possono puntare in alto Castelvetrano e la stessa Planet. Ci sono comunque nel complesso i presupposti per vivere un campionato appassionante e ricco di sorprese”.

Nell’ultimo turno, infatti, il Grotte Castellana ha regolato il Taranto: “La vittoria contro di noi non è stata un caso. Il Grotte ha riferimenti buoni e dei terminali offensivi di sicuro valore. Peraltro nel Comes Taranto giocano Casale e Labate, che in B2 sono giocatrici di prima fascia. Questo avvalora la loro seconda affermazione di fila”.

Sabato arriva il Messina: “Obiettivo è dare continuità alla vittoria di domenica scorsa contro un avversario che aveva vinto nella prima giornata di campionato in Puglia, siglando una bella impresa. Noi dobbiamo pensare esclusivamente a trovare il gioco, riprendere il cammino e recuperare le infortunate. Le indicazioni di Termini mi fanno ben sperare”

Scrivi