Torneo di solidarietà a sostegno delle famiglie con disabili. Sabato 14 la terza edizione.

CATANIA – Dopo il successo riscosso nelle edizioni 2012 e 2013 ritorna “Un goal per Amorevolmente Insieme”, il torneo non agonistico di calcio a 5 – organizzato dalla giornalista Sarah Donzuso – che unisce sport e solidarietà: l’appuntamento è per sabato 14 giugno, alle 17, presso i Campi Karmel di Viale Odorico da Pordenone 24, a Catania.

L’evento verrà presentato in conferenza stampa sabato 7 giugno, alle 11.30, in via Pasubio 33, (scala B – piano primo). Parteciperanno, insieme alla promotrice dell’iniziativa Sarah Donzuso, il presidente della Commissione Servizi Sociali Erika Marco, gli esponenti delle squadre che si fronteggeranno durante il torneo, l’equipe del progetto Amorevolmente Insieme, il presidente del Rotary Club Catania Guglielmo Longo e Francesco Bifera, storico volto del Calcio Catania. Non mancheranno, via video, i saluti di una stella mondiale dello sport.

Durante la giornata del torneo scenderanno in campo quattro squadre composte da giornalisti, imprenditori, sportivi e politici siciliani, che si affronteranno in nome della sana competizione e della voglia di spendersi per gli altri. Hanno confermato la loro presenza diversi esponenti della politica locale e nazionale; sportivi che quest’anno si sono distinti nelle rispettive discipline; giornalisti di carta stampata, tv e radio; noti imprenditori della provincia di Catania che portano alto il nome del territorio.

Scopo dell’evento è la sensibilizzazione all’integrazione sociale dei soggetti affetti da disabilità e la promozione del progetto “Amorevolmente Insieme”, unico progetto in Italia che si prende cura dei siblings, ossia i fratelli e le sorelle di bambini con disabilità. Un’esperienza attiva nella città etnea dal 2007, grazie anche all’appoggio del Rotary Club Catania, ed è portata avanti da un’equipe di professionisti altamente qualificata che, con un mirabile lavoro, negli anni è riuscita ad arginare diverse situazioni di disagio che questi fratelli vivono, e al contempo a dare di supporto alle famiglie, fornendo assistenza e aiuto. Tutto gratuitamente. Sostenere dunque questo progetto diventa un obiettivo per la giornalista Sarah Donzuso e per tutti coloro che già hanno aderito. Sarà possibile dare un contributo lasciando un’offerta nel grande salvadanaio che sarà collocato a bordo campo. Ancora una volta quindi un pomeriggio all’insegna del divertimento e del sorriso, per dimostrare ai ragazzi e alle loro famiglie che non sono soli e…per “dare un calcio” all’invisibilità. Dolci, animazione e gadget renderanno ancora più speciale l’appuntamento.

Scrivi