PALERMO – “Nonostante fosse stato previsto un apposito capitolo di spesa dell’importo di otto milioni e 500 mila euro – dichiara il deputato Gino Ioppolo – per l’espletamento della gara per l’affidamento del Servizio antincendio, a mezzo di elicotteri, ed un ampio margine di tempo a disposizione, nulla è stato fatto”.

Con un’interpellanza rivolta al Presidente della Regione e all’assessore dell’Agricoltura, il deputato Ioppolo  chiede «per quali motivi non è stata espletata la regolare gara di appalto per l’affidamento del servizio antincendio a mezzo elicotteri, nonostante vi fosse una congrua disponibilità di tempo e di risorse finanziarie», evidenziando che “espletare una gara con procedure d’urgenza e semplificata, significa abbassare le regole delle garanzie concorsuali e rinunciare al confronto tra diverse offerte economiche che avrebbero sicuramente portato ad un risparmio per le casse regionali”.

Scrivi