Il Sindaco alle atlete: “Avete saputo dare di Catania un’immagine corrispondente alla sua tradizione”. 

“Siamo felici di festeggiare le campionesse italiane di hockey della Hcu Catania e presentare la ‘Eurohockey 2014’ che si svolgerà nei prossimi giorni nella nostra città”.

Così il sindaco Enzo Bianco ha aperto, nella Sala Giunta di Palazzo degli elefanti, l’incontro con il presidente nazionale della Federazione hockey Luca Di Mauro, il presidente del Comitato regionale Anna Sapienza e, per l’Hcu (Hockey club universitario), l’allenatrice Maria Trinitad Canon e molte delle atlete.

“La città – ha detto Bianco, rivolgendosi alla squadra – è orgogliosa di questo vostro successo che dopo 18 anni fa tornare qui il titolo italiano. E vi ringrazia anche perché avete saputo dare di Catania un’immagine corrispondente alla sua tradizione”.

Luca Di Mauro ha parlato di “una nuova Primavera catanese, anche nello sport” e ha auspicato che l’hockey possa tornare ai vertici anche europei.

Anna Sapienza ha lodato le atlete che “in questa sfida hanno saputo metterci anche il cuore” e ha illustrato lo svolgimento della “Eurohockey 2014 Championship Challenge 1”, che prenderà il via il 6 giugno per concludersi il 9 nell’impianto comunale di hockey del Villaggio Dusmet.

“Il torneo – ha spiegato – vedrà la partecipazione di sette formazioni provenienti da tutta l’Europa, tra cui l’Hcu in quanto vincitrice della Coppa Italia 2013, ed è stato davvero molto faticoso organizzarlo, vista la crisi economica che stiamo attraversando. Speriamo di essere sostenuti da una notevole presenza di pubblico”.

Le ragazze della Hcu si sono dimostrate determinate a far bella figura nel torneo: “Ce la metteremo tutta – ha detto la vice capitana Roberta Parisi – e ci stiamo impegnando per dimostrare che possiamo far bene anche giocando contro le grandi formazioni europee”.

Di “giungere al top europeo” si augura anche l’allenatrice, Maria Trinitad Canon, che, dopo sette anni trascorsi nella città si sente “ormai catanese”.

Scrivi