TRAPPETO − Ieri sera i Carabinieri della Compagnia di Fontanarossa e del Battaglione “Sicilia” hanno attuato un controllo straordinario del territorio nella zona a Nord del capoluogo etneo, precisamente tra Trappeto e San Giovanni Galermo, luogo ad alto indice criminale, ottenendo i seguenti risultati:
Arrestati, nella flagranza, in Via Capo Passero, il 53enne Privitera Carmelo, e la 47enne Guglielmino Margherita nonché un’altra donna di 48 anni, per furto aggravato. Nella circostanza, gli operanti, coadiuvati dai tecnici dell’Enel, hanno accertato che i rei avevano allacciato i loro contatori privati alla rete elettrica pubblica. Il personale dell’ente erogante ha provveduto a ripristinare i collegamenti originari.
Perquisendo i vari edifici, al civico 121 di Via Capo Passero, occultati in una intercapedine muraria ricavata dietro il battiscopa della scala condominiale, i militari hanno rinvenuto e sequestrato: 1 pistola semiautomatica marca Bernardelli cal. 7.65 con matricola abrasa, completa di serbatoio e otto cartucce, 1 pistola a tamburo marca Bernardelli cal. 32 con matricola abrasa e sei cartucce, 3 buste contenenti circa 800 grammi di marijuana, 1 busta contenente circa 200 grammi di hashish, e 80 dosi di cocaina per complessivi 50 grammi circa (droga che se immessa sul mercato avrebbe permesso un introito di almeno 15.000 euro). Mentre in Via Pantelleria sono stati fermati e denunciati un 22enne e un 45enne, entrambi pregiudicati, poiché trovati in possesso di una mazza ferrata naturalmente posta sotto sequestro.

guglielmino margherita 3.1.1968 privitera carmelo 10.10.1962

Scrivi