I Pooh cinquant’anni per dirsi addio

di Elisa Guccione

MILANO– La sala conferenze dell’hotel Boscolo di Milano è gremita. I Pooh arrivano puntuali e sorridenti, presenti insieme a Roby Facchinetti, Red Canzian e Dodi Battaglia anche Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli. In cinque annunciano le prime novità, già certe, per festeggiare le nozze d’oro con la musica.IMG_20150928_130802

Dopo due anni di silenzio i Pooh ritornano, spiegando  che saliranno il 10 giugno tutti e cinque sul palco del San Siro a Milano e il 15 saranno all’Olimpico di Roma. Questi due eventi, ma potrebbero aggiungersi altri concerti, segneranno la parola fine della storia di una delle band più amate, longeve ed inossidabili della musica italiana. “Nella scaletta dei concerti – racconta Red Canzian – saranno presenti i brani dei primi anni”. I biglietti per i concerti di “REUNION – L’ULTIMA NOTTE INSIEME”, prodotti e organizzati da F&P Group, saranno disponibili in prevendita da martedì 29 settembre, su www.ticketone.it e nelle prevendite abituali. Inoltre fino ad esaurimento disponibilità sarà acquistabile esclusivamente online su www.ticketone.it la #POOH50 CARD, una card in edizione limitata che sostituisce il biglietto, valida come titolo di accesso (nel settore acquistato) allo spettacolo, e darà diritto a vantaggi, sconti e convenzioni. In occasione dell’anniversario dei cinquant’anni dalla nascita della band, il 28 gennaio 2016, verrà pubblicato un doppio vinile Picture Disc che raccoglierà 20 “perle” dei POOH in una confezione a tiratura limitata ed autografata, prenotabile in pre-order on-line sul sito del complesso.ATT_1443475940116_IMG_20150928_135108

“Quest’evento richiede una colonna sonora inedita – sottolinea Roby Facchinetti – in che misura e in che quantità dobbiamo ancora stabilirlo, ma ci saranno grandi novità”. Ed ancora Red Canzian: “Le venti canzoni del picture disc saranno scelte dal pubblico e verranno annunciate pian piano”.

Un duro colpo per intere generazioni di fan, che non avrebbero voluto sentire questa notizia. Il 2016 sarà un anno dalle forti emozioni per gli ammiratori di Facchinetti, Canzian e Battaglia che insieme a D’Orazio e Fogli dedicheranno l’intero anno per festeggiare le nozze d’oro con la musica. Durante l’incontro con la stampa è stato proiettato anche in esclusiva il video dell’intramontabile “Pensiero”, in un’inedita versione a cinque voci che sarà trasmesso in rotazione radiofonica dal 29 settembre e acquistabile sui digital store.12063881_860953660666924_1956290954125566465_n

Immancabile il commovente ricordo di Valerio Negrini, paroliere e fondatore del gruppo,  senza il quale questa grande avventura probabilmente non sarebbe esistita. “Oggi più che mai – racconta commosso Dodi Battaglia – ci manca Valerio, ma il nostro primo pensiero più grande va a lui”. Divertenti le battute di Red Canzian che afferma: “Non avrei mai pensato di suonare insieme al bassista che mi ha preceduto, queste cose succedono solo ai Pooh”. Ed ancora aggiunge: “Sta nascendo una bella amicizia”. Giocose, ma allo stesso tempo serie, le dichiarazioni di Stefano D’Orazio. “È stato Roby a convincermi a partecipare a questa reunion. A sei anni dalla mia decisione di andar via, la scelta di risalire di nuovo sul palco non era facile, ma le sue pressioni sono state fondamentali e mi sono accorto che aveva ragione”.

Ma altre novità, ancora non ufficiali, probabilmente presto saranno svelate. “Non sappiamo ancora immaginare quali altre sorprese ci riserverà il 2016 – aggiunge Roby Facchinetti – ma vi aggiorneremo tutti appena avremo notizie più sicure”.12036800_1016694075061338_6856119442757754317_n

In primavera, su conferma del produttore Bibi Ballandi, Rai Uno dedicherà una serata evento sulla loro carriera. Numerosi artisti come Fiorello, Laura Pausini, Il Volo e tanti altri legati al gruppo, con l’ausilio di un video messaggio hanno augurato a Red, Dodi, Roby, Stefano e Riccardo pensieri affettuosi non solo per lo straordinario successo ottenuto nel corso di mezzo secolo, ma per aver tradotto in musica i sentimenti e le passioni di milioni di italiani.

Alla fine dell’incontro un selfie con la formazione ufficiale di #Pooh50 conclude quest’importante momento della vita di Red, Dodi, Roby, Stefano e Riccardo e di innumerevoli fan che hanno imparato a conoscerli ed amarli sin dalle prime canzoni.

Elisa Guccione

Scrivi