CATANIA − I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina, emessa dal GIP del Tribunale di Catania, nei confronti di Biffi Massimiliano, 33enne, catanese.
Nella notte del 5 agosto 2013, tre individui, uno dei quali armato di pistola, fecero irruzione all’interno di un sala bingo del centro cittadino, nell’orario di chiusura ed in quel momento senza frequentatori, e, dopo aver esploso due colpi di pistola a scopo intimidatorio contro una porta blindata, rapinarono gli impiegati della somma contante di 5000 euro, fuggendo poi con il bottino.
Le immediate ed articolate indagini avviate dai militari hanno consentito, grazie anche ad un esame comparativo effettuato dal Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina con un profilo DNA estratto da una traccia ematica rilevata sul luogo del crimine, di individuare il 33enne come uno degli autori della rapina.
L’Autorità Giudiziaria, tenuto conto della risultanze investigative prodotte dai Carabinieri, ha emesso il provvedimento restrittivo che è stato notificato all’uomo nei carcere di Piazza Lanza, ove lo stesso al momento è ristretto per altra causa.
Le indagini sono ancora in corso al fine di indentificare gli altri due complici.

Biffi Massimiliano

Biffi Massimiliano

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi