Una sinergia importante finalizzata all’affermazione di un principio basilare e che vivrà il suo momento clou in occasione del convegno in programma a Catania il prossimo 28 marzo 2015 dal titolo “Il Calcio in rete: Famiglia, Scuola, Sport. L’Educazione Scende in campo”. L’evento è organizzato dall’ANES (Associazione Nazionale Educatori Sportivi) di concerto con  la Federazione Italiana Gioco Calcio-LND e stamattina è stato il presidente provinciale della F.I.G.C. di Catania, Carmelo Pergolizzi, a sottolineare una volta di più l’importante sinergia tra A.N.E.S. e federazione calcistica.

“E’ proprio partendo dalla base –ha sottolineato Pergolizzi- che si deve affrontare il problema ponendo le giuste basi per una sensibile attenuazione del fenomeno della violenza nel mondo del calcio. Bisogna impartire le giuste direttive ai ragazzi sin da quando cominciano a calcare i campi di gioco, coinvolgendo anche le famiglie e tutte le strutture che contribuiscono alla crescita con i giusti valori”.

Sulla medesima lunghezza d’onda anche il presidente dell’A.N.E.S., Walter Siragusa che, nell’organizzazione del convegno ad ampio respiro in programma il prossimo 28 marzo, sta profondendo il massimo impegno unitamente alle altre componenti dell’Associazione: Laura Guerriera, Giorgia Curcurruto e Carla Raciti.

L’evento si terrà nell’ultimo sabato di marzo nella sala convegni del Palazzo della Cultura di Catania, in Via Vittorio Emanuele dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e  rappresenterà il volano ideale per promuovere una nuova cultura dello sport che non può e non deve prescindere da valori come quello del rispetto delle regole e dell’avversario affinchè lo sport più amato dagli italiani possa essere sempre fonte di ispirazione, dialogo, confronto ma –soprattutto- educazione e condivisione di valori positivi. L’iniziativa intende, inoltre, animare sin da subito i campionati di calcio del Settore Giovanile Scolastico e le attività di base del campionato della Lega Nazionale Dilettanti rappresentando una tappa di un nuovo percorso educativo sportivo, con azioni finalizzate a potenziare e sensibilizzare gli aspetti educativi. Il tutto con il fine precipuo di contrastare tutti quei comportamenti sregolati  che spesso si verificano nei campi di gioco e che sfociano in atti di violenza.

Il convegno  “Il Calcio in rete: Famiglia, Scuola, Sport. L’Educazione Scende in campo” si prefigge, inoltre,  di sottolineare ulteriormente quanto sia fondamentale investire sullo sport in termini di educazione e prevenzione, come atto di crescita e formazione per tutti i giovani ma anche per gli adulti che ruotano intorno ai giovani calciatori. Molti gli interventi previsti in occasione del convegno da parte di chi dirige attualmente ed opera a vario titolo nell’ambito del mondo giovanile e scolastico. Saranno presenti i massimi esponenti della Federazione Italiana Gioco Calcio della regione Sicilia, Dirigenti Scolastici di ogni ordine e grado, Sindaci e amministratori dei Comuni della provincia di Catania, Dirigenti di Società di Calcio, rappresentanti del mondo arbitrale e molte categorie professionali: Pedagogisti, Psicologi, Educatori Professionali, Assistenti Sociali, Insegnanti. Il convegno intende altresì, proporsi come strumento di sostegno alla genitorialità, guidandola famiglia, prima agenzia educativa, nel delicato percorso di crescita dei propri figli.

Scrivi