Davide Foti, 41 anni, catanese, è stato eletto coordinatore generale della Slc Cgil Sicilia, la categoria della CGIL che si occupa di telecomunicazioni, poste, emittenza, teatri e spettacolo, Industrie poligrafiche e della carta, cinema.
Davide Foti  ha iniziato giovanissimo il suo percorso sindacale, sin dal 2003, quando è stato eletto Rsu regionale Telecom e poi Rsu nazionale Telecom dal 2009.
Nel 2007 è stato , nel frattempo, eletto componente della segreteria provinciale Slc Cgil, occupandosi dell’intero comparto delle telecomunicazioni e dal luglio 2011 è segretario generale della Slc Cgil di Catania, carica che continua a ricoprire ancora oggi. Nel corso della sua militanza e nel periodo in cui ha condotto la organizzazione sindacale che continua a dirigere, è stato impegnato in vertenze sindacali di notevole complessità quale quella dei call center e delle telecomunicazioni in genere, dei teatri e dell’emittenza privata e d il numero degli iscritti ad Slc Cgil Catania nel periodo in cui ha diretto la categoria sindacale si è più che triplicato.
“Credo molto nel lavoro di gruppo e nel suo valore sociale. Fare il sindacalista significa mettere a disposizione della collettività passione, impegno ed esperienza e questo insieme di valori non deve venire mai meno − sottolinea −. Cercheremo di aprirci sempre più all’ interlocuzione con le parti sociali e politiche affinché nei nostri giovani non venga mai meno la speranza per un lavoro dignitoso e stabile, guardando sempre alle nuove frontiere, ai nuovi investimenti ed alle nuove opportunità che ci vengono offerte da un mercato che altrove punta molto sulla ricerca e sulla innovazione”.

 

Scrivi