Catanzaro-Messina si giocherà a porte chiuse. Ancora un episodio di chiusura ai tifosi.

Ennesima bruciante sconfitta per il movimento calcistico italiano, ormai sempre più alla deriva. Dopo Akragas-Catania di Coppa Italia e Messina-Catania di Lega Pro, ancora una volta una siciliana protagonista dei divieti per i tifosi ad assistere ad una partita della terza serie professionistica italiana. Il match che si giocherà al “Ceravolo” sabato prossimo tra Catanzaro e Messina non vedrà la presenza del pubblico sugli spalti. La decisione di giocare a porte chiuse è stata presa dal prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, che ha ritenuto la partita a rischio a causa di incidenti capitati in passato ad opera di pochi facinorosi. Chiudere gli stadi è davvero la soluzione ad un problema atavico per il calcio italiano? Sicuramente no, visto che tale provvedimento va contro l’essenza stessa dello sport che fa della tifoseria un presupposto vitale. Fallimento totale ed inequivocabile quello della Tessera del Tifoso, strumento inutile ai fini del controllo dei pochi teppisti che fanno di un evento sportivo l’occasione per seminare il panico. Criminali veri e propri che andrebbero perseguiti dalla giustizia.

Molti i casi in cui sono state vietate le trasferte ai tifosi di squadre del Girone C. La scorsa settimana, tanto per citarne una, è stata impedita la trasferta ai tifosi del Monopoli, con i propri beniamini impegnati nel derby contro il Foggia. Stesso destino per i supporters dell’Andria.

A lungo andare si rischia davvero di far diventare il calcio un prodotto da poter vedere soltanto in tv: un destino, questo, sempre più vicino se le istituzioni competenti non interverranno con giudizio e tempestività. I problemi da risolvere sono tanti e non di facile risoluzione. Far di tutta l’erba un fascio e penalizzare intere città certamente non rappresenta altro che un ripiego troppo facile e ingiusto da perpetrare.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi