imgselt

L’ufficio stampa del comune d Catania informa che il sindaco Bianco inaugurerà oggi  13 gennaio alle 10:30, in presenza (ovviamente) dell’assessora alla scuola Valentina Scialfa e (ovviamente) di quella alle periferie Rosario d’Agata, presumibilmente con taglio di nastro (se no, che inaugurazione sarebbe) e con il rituale codazzo di giornalisti e fotografi, nientepopodimeno che… (rullo di tamburi…) UN… (rullo crescente di tamburi e colpo finale di piatti)… SEMAFORO!

Per la precisione, un semaforo a chiamata davanti a una scuola. Un’opera per realizzare la quale, informa il comunicato, l’Amministrazione ha dovuto attendere che l’ENEL completasse i complessi interventi per l’allaccio del contatore al semaforo.

“Complessi” interventi, mica roba da ridere. Allacciare un semaforo alla rete non è cosa da poco, ma vi rendete conto? Altro che uomo nello spazio. Interventi anche costosi, aggiungerei io, se al costo di realizzazione sommiamo le ore di lavoro perse, pardon, proficuamente impiegate da Sindaco, Assessori, addetti alle comunicazioni del comune, e – immagino – dirigente scolastico e professori che parteciperanno alla doverosa cerimonia. Ah già, forse anche qualche vigile urbano.

Chissà se i bambini hanno preparato una deliziosa poesia, qualcosa come

Viva il sindaco che è buono

E che ama ogni bambino.

Ecco, oggi porta in dono

Un semaforo a Librino.

Gli diciamo “Grazie Bianco”

Perché sei un sindaco attento

Di tagliar nastri mai stanco,

E presente a ogni evento.

 

Secondo le solite malelingue il sindaco avrebbe in programma anche a) l’inaugurazione di un attraversamento pedonale appena ridipinto in zona Fortino Vecchio, b) l’inaugurazione di due tombini a San Berillo e c) un cambio di lampadina fulminata in via Etnea. Per quest’ultima sarebbero in corso consultazioni con l’Assessore con delega al risparmio energetico.

Ma io non ci credo, mi sembrano esagerazioni.

Carlo Barbieri

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi