CATANIA – Giorno 25/09/2014 è finalmente avvenuta l’inaugurazione ufficiale dell’immobile di via Damiano Chiesa confiscato alla mafia e che da oggi sarà una casa d’accoglienza per ragazze madri. L’occasione ha visto partecipi l’arcivescovo mons. Salvatore Cristina, il sindaco Enzo Bianco e il presidente della Commissione Consiliare al Bilancio Vincenzo Parisi.

Alloggi-Caritas_interna«Gli sforzi che sta compiendo la commissione comunale sono evidenti e servono a proseguire nella consegna di tutti quegli immobili e quelle strutture confiscate alla mafia ad enti e comitati “no profit” che operano nel sociale e che possono fare molto per la nostra città. A Catania ci sono ancora decine di case, terreni ed edifici da rivalutare e sfruttare adeguatamente per cambiare al meglio il volto della città. Raggiunto il primo obiettivo con l’apertura della casa di via Damiano Chiesa – continua il presidente della Commissione Consiliare al Bilancio – proseguiremo il nostro lavoro sottoponendo all’attenzione della giunta altri casi di immobili che rischiano altrimenti di finire nel dimenticatoio, evitando così altri sprechi».

Scrivi