di Maria Morelli

 

Mostre, conferenze, incontri ma soprattutto itinerari alla scoperta di siti e testimonianze architettoniche poco conosciute. Propone tutto questo per quasi due mesi la Fondazione Federico II con l’iniziativa “In cammino con la storia” che si svilupperà dal 25 ottobre al 17 dicembre.

Sono tre gli itinerari culturali del progetto. Si parte il 25 ottobre. Il primo appuntamento, “Sulle tracce di Carlo V”, mira ad approfondire la figura dell’imperatore spagnolo attraverso le testimonianze del suo viaggio in Sicilia nel 1553. Un “trekking culturale” toccherà domenica 26 e lunedì 27 un itinerario che da Porta Nuova arriverà allo Steri passando per Piazza Bologna, i Quattro canti, la chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani e Palazzo Aiutami Cristo.

Il secondo itinerario, “Un’anima comune”, è un viaggio nel gotico siculo-aragonese. Oltre a una conferenza sarà organizzata una mostra sulle testimonianze architettoniche che da Palermo si trasferirà a Siracusa, Roma e Saragozza.

Dal 26 al 30 novembre verrà infine proposto un “altro” itinerario arabo-normanno. Verranno presentati alcuni siti “minori”, non inseriti nell’itinerario Unesco, tutti da scoprire che si trovano a Mazara del Vallo, Altofonte, Cefalà Diana e Palermo.

 

Maria Morelli

 

Scrivi