PALERMO − Il 5 giugno andranno alle urne 29 Comuni per l’elezione di sindaci e Consigli comunali in Sicilia. La data è stata scelta perché coincidesse con quella fissata per le amministrative nel resto d’Italia. Per Il 19 ci sarà l’eventuale turno di ballottaggio.

Si voterà in tredici comuni con popolazione legale superiore alla soglia dei 10.000 abitanti e per i quali viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno, ovvero Caltagirone, Canicattì, Favara, Porto Empedocle, Capo d’Orlando, Barrafranca, Ramacca, Terrasini e Vittoria.

Rimane da capire adesso cosa succederà nel comune di Giarre, il cui sindaco, Roberto Bonaccorsi, ha da poco rassegnato le sue dimissioni. “Un atto di rispetto per la città”, ha tenuto a sottolineare Bonaccorsi, che però rimette tutto in discussione, soprattutto in vista delle imminenti elezioni amministrative.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi