CATANIA – «A Catania, lo scorso anno scolastico, quasi il 97 per cento degli studenti ha scelto di seguire l’insegnamento della religione cattolica (IRC). Un dato che conferma il valore pedagogico della materia e la preparazione dei docenti, contro tutti i luoghi comuni che affermano il contrario». Lo afferma Pippo Denaro, segretario generale della Cisl Scuola, in occasione di un incontro per analizzare i dati di rilevazione arrivati dal Servizio Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana e per individuare i responsabili del coordinamento provinciale Cisl Scuola IRC di Catania.

 «L’ora di religione – spiega Denaro – non è considerata, come purtroppo certa stampa nazionale vorrebbe far credere, una inutile perdita di tempo svolta da docenti impreparati. Anzi, i docenti hanno dimostrato sul campo la loro preparazione e il valore didattico e pedagogico del loro insegnamento che, offrendo cultura e valori, si lega perfettamente in un connubio interdisciplinare con tutte le altre discipline».

 «La Cisl si è particolarmente impegnata verso la categoria degli insegnanti IRC – ricorda Denaro – per i quali è riuscita a ottenere l’espletamento del concorso per l’immissione in ruolo. Lo dimostra anche la formazione della sezione IRC all’interno della Cisl Scuola, per offrire consulenza, sostegno e i mezzi per la difesa dei diritti degli insegnanti di religione e per la loro formazione».

 Ancora però non sono state superate alcune criticità per docenti e precari. Lo sottolinea Carmelo Mirisola, riconfermato responsabile provinciale degli insegnanti IRC Cisl Scuola: «Attendiamo l’assegnazione di un codice di classe di concorso, la trasformazione della graduatoria di merito in graduatoria a esaurimento, l’equiparazione della valutazione di RC a quella delle altre discipline».

Gli altri coordinatori provinciali IRC sono Sergio Manuli, Cettina Saccone e Emanuele Gullifa per la Scuola dell’Infanzia e Primaria; Maria Attinà e Salvo Pezzella per la scuola secondaria di I e II Grado.

I dati di scelta dell’insegnamento a Catania (fonte Diocesi di Catania)

Alunni di Catania

Infanzia

Primarie

Secondarie

I grado

Secondarie

II grado

Totale

% avvalentisi

98,5%

98%

96,4%

94,5%

96,8%

% non avvalentisi

1,5%

2%

3,6%

5,5%

3,2%

 

In Italia:

Alunni dell’Italia

Infanzia

Primarie

Secondarie

I grado

Secondarie

II grado

Totale

% avvalentisi

90,8%

92,3%

90,2%

82,0%

88,5%

% non avvalentisi

9,2 %

7,7%

9,8%

18,0%

11,5%

Scrivi