“Ho appreso la notizia del disegno di legge che ha come obiettivo quello di destinare i fondi della CRIAS ai forestali. Da anni la CRIAS ha rappresentato non solo una speranza per le imprese artigiane siciliane, ma anche un presidio di legalità contrastando, attraverso il suo operato, la piaga dell’usura criminale. Rivolgo, quindi, il mio sostegno a tutti gli artigiani siciliani che si trovano ad affrontare un futuro incerto”, ha dichiarato l’On. Marco Forzese, deputato all’Ars.

“Ho rivolto un’interrogazione parlamentare al Presidente della Regione e all’Assessore per l’economia per far chiarezza sulla questione. Lo scenario che si verrebbe a delineare, infatti, è alquanto grave: l’indebolimento della CRIAS potrebbe portare alla dismissione della stessa, rappresentando un vero e proprio crimine contro i siciliani.”

Scrivi