La cittadina messinese ha onorato la memoria del maggiore Giuseppe La Rosa, caduto in Afghanistan l’8 giugno dello scorso anno attraverso l’intitolazione del parco urbano cittadino.

Per l’occasione, il comandante della Regione Militare Sud, generale di corpo d’armata Corrado Dalzini, ha voluto stringersi ancora una volta, accanto ai familiari nel ricordo del commilitone scomparso, testimoniando l’affetto e la vicinanza di tutta la forza armata.

L’evento ha avuto luogo nell’ambito più ampio del raduno della sezione regionale dell’associazione nazionale bersaglieri che per la circostanza si è svolto nella cittadina di Barcellona nei giorni 12 e 13 luglio.

La famiglia La Rosa costituisce un bell’esempio di attaccamento ai valori di Patria: Giuseppe, eroicamente immolatosi facendo scudo col corpo per salvare i propri commilitoni durante l’attentato dell’8 giugno 2013 a Farah decorato di medaglia d’oro al Valor Militare alla memoria; i suoi due fratelli, che hanno voluto seguirne l’esempio e sono entrati nei ranghi dell’esercito; il padre, che indossa negli eventi ufficiali il berretto piumato e le decorazioni del figlio caduto; mentre tutta la famiglia coglie ogni occasione propizia per dimostrare il proprio senso di comunione e appartenenza alla forza armata.

Fonte Difesaonline.it

Scrivi