PALERMO – “Nell’approssimarsi dell’audizione prevista per martedì 10 giugno, in Commissione Bilancio dell’ARS, del dott. Graffeo, Presidente delle sezioni riunite in sede di controllo della Corte dei Conti e alla vigilia del giudizio di parificazione del rendiconto della Regione per il 2013, va rivolto un invito agli uffici del parlamento siciliano, avvalendosi della particolare competenza dei componenti l’ufficio di segreteria della stessa Commissione Bilancio e del relativo servizio, ad approfondire e illustrare, in uno specifico documento, l’annosa questione relativa alla entità dei residui attivi e della loro esigibilità. Non può sfuggire, infatti, l’importanza dei riflessi che essi producono sugli andamenti e sui flussi finanziari della cassa regionale, specie in un periodo come l’attuale in cui i creditori non riescono a riscuotere quanto loro dovuto”.

E’ quanto ha dichiarato il deputato regionale Gino Ioppolo (Lista Musumeci) in merito alla audizione del Presidente delle sezioni riunite in sede di controllo della Corte dei Conti.

 

Scrivi