E’ formalmente iniziato il percorso che presto vedrà la nascita di un ambulatorio medico polispecialistico all’interno dell’Ipab Monsignor Ventimiglia per fornire servizi di assistenza sanitaria ai circa 400 anziani del centro diurno oltre che ai 25 in casa di riposo.

Il commissario dell’Ipab Giampiero Panvini, dopo aver presentato il protocollo d’intesa voluto fortemente dal Sindaco Bianco, dall’Arcivescovo Monsignor Gristina e dall’Assessore al Welfare Fiorentino Trojano, ha riunito all’interno della struttura i medici specialisti dell’Unitalsi per avviare i lavori.

I medici che inizialmente avevano dato la loro adesione erano solo 10, ma il passa parola virtuoso tra professionisti medici sull’importanza dell’iniziativa benefica ha rapidamente fatto crescere lo staff medico sino a 25 unità delle più varie specialità mediche che si metteranno gratuitamente a disposizione degli utenti dell’IPAB.

riunione medici unitalsi IPABIl commissario Pavini ha affermato: «E’ scattata una gara di solidarietà e sono circa 25 i medici che hanno già aderito a questa convenzione. A coordinarli sarà il Prof. Giuseppe Condorelli che ha accettato con entusiasmo l’incarico di Direttore Sanitario e che lavorerà a titolo gratuito come tutti i medici specialisti».

Il Prof Condorelli, stimatissimo docente universitario da poco in pensione, si è dichiarato compiaciuto per il prestigioso ed utile incarico conferitogli e, anticipando le modalità con cui organizzerà il gravoso impegno, ha affermato: «Avevo maturato da tempo l’idea di fare volontariato, ed avevo pensato di prendere contatti con la Caritas Diocesana.Il dott. Panvini e i rappresentanti dell’U.N.I.T.A.L.S.I. dottori Russo e Vinci, hanno convenuto di “unire le forze” e di avviare una attività ambulatoriale specialistica in prima istanza per gli anziani residenti e per gli esterni che fanno riferimento alla struttura, e poi aperta anche a chi viene considerato nella nostra società quale “ultimo».

Il dottor Salvo Russo presidente dell’Unitalsi ha concluso: «E’ un progetto ambizioso. Il nostro protocollo d’intesa siglato grazie alla volontà del commissario straordinario prevede la fornitura di servizi all’ipab e l’assistenza medica nelle varie specializzazioni. I nostri medici UNITALSI sono entusiasti di poter contribuire a questo progetto importante per la città».

Nei prossimi giorni il commissario straordinario Dr. Giampiero Panvini comunicherà le modalità operative e gli orari per l’accesso a tutti i nuovi servizi.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi