Dichiarato decaduto il presidente e il Consiglio di amministrazione  delle storica struttura di piazza Bovio.

di R.C.

CATANIA – Trasparenza amministrativa e massimo riguardo per gli ospiti. Questi gli obiettivi di Giampiero Panvini, commissario straordinario dell’Ipab Monsignor Ventimiglia di Catania, nominato con decreto dell’assessore regionale alla Famiglia, che ha dichiarato decaduti il consiglio di amministrazione e il presidente dell’Opera pia Mons. Ventimiglia e San Benedetto. Il Decreto è del 31 marzo 2014.
“Le linee guida che intendo perseguire – spiega Panvini – sono improntate innanzitutto a garantire la massima trasparenza nella gestione dell’Ente e, in secondo luogo, a fare in modo che il personale dell’Istituto produca il massimo sforzo di disponibilità e sensibilità nei riguardi dei nostri assistiti, che costituiscono la risorsa principale dell’Ipab”.
Tra i primi atti del commissario, la determina per reperire le risorse finanziarie disponibili sul mercato, attraverso finanziamenti comunitari, statali o pubblici. “Per fare questo abbiamo intenzione di avvalerci di competenze esterne – sottolinea Panvini – da reperire attraverso un avviso pubblico che sarà disponibile sul sito

www.operapiaventimiglia.it“.

Scrivi