Sommario  Plauso di Mancini (Confcooperative): “Adesso ricostituire Cda e collegio sindacale: da due anni assente organi di controllo”

PALERMO– Soddisfazione per la nomina di Elio Sanfilippo, presidente di Legacoop, a commissario dell’Ircac è espressa da Gaetano Mancini, presidente di Confcooperative Sicilia. 10492154_4577439169444_664151976610851292_n “Accogliamo positivamente la decisione della Giunta Crocetta relativa alla nomina, alla guida dell’Ircac, di Elio Sanfilippo, rappresentante del movimento cooperativo e dunque profondo conoscitore del nostro comparto in Sicilia, unico settore dove nonostante la crisi si sia registrato un aumento degli occupati pari al +9,1% (dal 2008 al 2012, dati Inps 2013). Una nomina che, ci auguriamo, sia il segnale di una rinnovata attenzione da parte della Regione verso l’istituto di credito sul quale sembrerebbero gravare pesanti tagli previsti nella finanziaria al vaglio delle commissioni Ars. L’auspicio di Confcooperative – conclude Mancini – è che, come assicurato dal Governo, alla nomina di Sanfilippo, che interrompe un commissariamento di ben sette anni, segua la ricostituzione del Cda dell’Ircac e del collegio sindacale: da due anni, infatti, l’ente è privo dell’organo di controllo”.

Scrivi