Chiara D’Amore

CATANIA – Si chiama Euristeo, è di origini siciliane e presto parteciperà a un nuovi reality che andrà in onda dal 15 al 25 settembre in diretta streaming sul web 24 ore su 24, “L’Isola di Dino Survival”. La formula, ispirata al programma Mediaset  condotto da Alessia Marcuzzi, vedrà 20 concorrenti provenienti dalle diverse regioni d’Italia alle prese con una serrata lotta alla sopravvivenza, tra prove di resistenza e giornate vissute a contatto con la natura. Natura che mai come questa volta sarà protagonista sullo schermo.

Nasce infatti proprio dalla volontà di far conoscere la bellezza dell’Isola di Dino, gioiello calabrese un tempo proprietà degli Agnelli, l’idea  di questo reality che permetterà agli spettatori di navigare intorno all’atollo, visitare la grotta Azzurra e scoprire la ricca vegetazione di questo territorio proprio grazie alle avventure dei “sopravvissuti”.

Un nuovo modo di concepire un format televisivo tanto diffuso, forse abusato, che oggi diventa social per una nobile causa, far riscoprire un piccolo tesoro dimenticato nel cuore del Tirreno e favorire lo sviluppo economico e turistico del territorio.

Ben venga allora la presenza di Euristeo, personaggio carismatico balzato già alle cronache nazionali, e non solo, per una serie di battaglie sociali che l’hanno visto lottare contro il precariato e battersi a favore della scuola pubblica e del ripristino dell’intercity Milano – Crotone.

Tante le aspettative per la seconda edizione del reality ideato da Matteo Cassiano, amministratore unico dell’Isola di Dino club, che nella scorsa edizione ha raggiunto le 120.000 interazioni contro ogni previsione. Ma le buone notizie non finiscono qui, pare infatti che questo piccolo paradiso si trasformerà presto in un set cinematografico all’aria aperta in occasione delle riprese dell’ultimo film di Domiziano Cristopharo,  “HOUSE of the TEMPEST”, con Carlo De Mejo, Nina Moric e Roberta Gemma. Una strategia quindi che mira a legare il destino di questa bella isoletta al mondo dello spettacolo e dei social con l’assoluta convinzione che a trionfare sarà sempre lei, la natura.

Scrivi