di Anna Agata Mazzeo

 

Il fascino del tempo, la riappropriazione della storia e delle tradizioni e il rispetto per l’ambiente, saranno in scena al Pitti di Firenze in questi giorni con la maison Price Ecodesign e le sue creazioni eco-chic, che stanno conquistando il mercato con determinazione.

Price Ecodesign è un marchio totalmente Made in Italy, che si distingue per eleganza, unicità, tradizione e con uno sguardo al futuro e al rispetto per l’ambiente ricerca, ricicla, recupera, modella una selezione di materiali pregiati per ridargli nuova luce e rimetterli in gioco lungo l’asse spazio temporale.

C’è del sentimento nelle creazioni di Price Ecodesign, un processo creativo nato fra i vicoli del centro storico di Palermo, dalle botteghe di artigiani che tramandano di padre in figlio le tecniche antiche e la sensibilità per la ricerca di qualità e bellezza.

Mani operose che lavorano splendidi Kimoni di seta purissima, tartan, pelli pregiate, kentè, delicate stoffe africane che addolciscono tessuti militari degli anni della guerra fredda, alta sartorialità italiana, prodotti che emozionano e raccontano”. Laura Latino -amministratrice della maison, descrive così la meravigliosa impresa avviata insieme a Federico Price.

I prodotti traggono origine dalle nostre radici, dalla creatività e dall’eccellenza tutta italiana di recuperare attraverso una selezione accurata, materiali preziosi e ricchi di culture diverse, amalgamandoli e interpretandoli in chiave moderna.

La borsa “Afro Kelly” è un esempio di tale unicità. Un mix di tessuti, pelli a pelo lungo, colori vivi e una raffinata quadratura tipica del genere, insieme alla manifattura ricca di storia che inserisce questo prodotto nella categoria di oggetti eco sostenibili.

Borse, accessori moda, oggetti di designer, abbigliamento, pelletteria, legno, pietre, racconti, sogni, nuovamente in circolo, prodotti ricchi di storia.

C’è ingegno e voglia di rinascita, c’è la volontà di salvare la moda Made in Italy conservando la “magia del passato”, nel progetto di Federico Price Bruno.

Federico è uno dei fondatori e direttore creativo della Price Ecodesign, di madre inglese e padre siciliano, ama la natura e l’ambiente, è particolarmente affascinato dalla vita semplice, quella degli allevatori e coltivatori dell’Inghilterra del nord, e con il trasferimento in Sicilia ha cominciato ad esplorarne e a scoprirne le risorse.

Definito con l’appellativo di “dandy sostenibile” per l’abilità di coniugare “l’eleganza dandy” del mondo rurale con il rispetto e l’amore per la Sicilia, come un moderno Oscar Wilde ha avviato un progetto impegnativo che lega due mondi: quello anglosassone con quello siculo, alla ricerca di un’eleganza fuori dal comune.

“Bisogna sempre giocare onestamente quando si hanno le carte vincenti”, scriveva Oscar Wilde e Federico Price Bruno sembra avere la personalità e le carte giuste per vincere la partita che vede ancora una volta la Sicilia riappropriarsi dignitosamente della storia, dell’arte e della ricercatezza che ci contraddistingue.

 

 

 

 

 

Scrivi