Catania. E’ curioso l’atteggiamento del primo cittadino di fronte ad una città che sembra abbia poco da festeggiare. Un’incontro molto chiacchierato quello di oggi, voluto fortemente dal Sindaco Enzo bianco per tirare le somme di questi tre anni d’amministrazione, celebrandone i successi e nascondendone i flop. E stride non poco la conduzione della conferenza, mantenuta sugli aulici toni del merito e della vittoria, considerando che proprio nelle ultime settimane la giunta Bianco è stata subbissata da critiche e polemiche. Dall’esoso progetto della pista ciclabile, alla sua realizzazione che sta faendo arricciare il naso a molti, dai problemi con i commercianti, alle opere incompiute, secondo l’opposizione e non solo, c’era davvero poco da star contenti oggi. Eppure, il primo cittadino, nel corso del suo “Il tempo del raccolto #cataniacelafa” è apparso sereno e determinato nonostante tutto e tutti. Dopo aver illustrato le difficolità riscontrate nel corso del suo operato, ha sottolineato la volontà di cambiare il volto di una città troppo attaccata ai suoi preconcetti, che deve e piò farcela. A seguire una sfilata di nomi e operazioni di riqualificazione, prime da tutti quella di San Berillo. Interventi brevi e forse troppo superficiali hanno scandito l ‘incontro. Più che una summa di pro e contro di un’amministrazione a tratti sbilenca, a molti è sembrata una vera e propria Kermesse autocelebrativa, che siamo sicuri, trascinerà con se nuove e corpose polemiche.

S.J.

Fotoservizio di Vincenzo Musumeci

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi