PALERMO – “Ci sentiamo di esprimere piena e convinta solidarietà al presidio degli ex sportellisti in presidio di protesta da lunedi a Palermo davanti alla sede dell’assessorato al Lavoro. Il loro gesto, tanto civile quanto estremo per aver dato inizio  allo sciopero della fame, non può lasciare indifferenti i Palazzi del governo Crocetta.” Lo hanno dichiarato i deputati regionali del gruppo Lista Musumeci, secondo i quali “sarebbe una scelta folle e irresponsabile quella di non avvalersi della professionalità di circa 1.700 lavoratori maturata negli anni a carico della stessa Regione, mentre nei Centri per l’impiego è emergenza personale. Non è possibile lasciare in bilico lavoratori che hanno profuso energie e competenze negli sportelli multifunzionali e poi sbattuti alla porta e lasciati senza alcuna certezza. Confidiamo – affermano Nello Musumeci, Santi Formica e Gino Ioppolo – nel senso di responsabilità dell’assessore Miccichè, che sappiamo impegnato nella ricerca di una soluzione in linea con le strategie indicate dall’Unione europea, per porre fine ad un calvario che mortifica la dignità umana e non fa onore alla politica di governo.”
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi