“I tempi sono veramente stretti ma in questi giorni abbiamo individuato  tre progetti che nel medio termine consentiranno all’Akragas di potenziarsi come club calcistico”. Parola di Marcello Giavarini, fresco presidente onorario dell’Akragas. Giavarini traccia nel corso della trasmissione “Solo Akragas” il percorso che intraprenderà la sua squadra e i progetti che rilanceranno non solo il club ma anche la città.

Investimenti sui giovani di Agrigento e provincia, sullo stadio e sugli sponsor. Parole chiare e mirate quelle del presidente onorario che sogna come tutta la tifoseria l’Akragas in Serie B. “Il progetto della serie B si deve concretizzare, è realistico ma serve del tempo. E’ Importante il controllo dei costi e senza questo non potremmo realizzare l’obiettivo”.

Per il prossimo anno stipulati accordi che prevedono, per le gare casalinghe, l’utilizzo dello Stadio Provinciale di Trapani. Silvio Alessi, confermatissimo presidente molto amato dalla tifoseria, ha annunciato nei giorni scorsi che in due mesi e mezzo l’impianto di illuminazione dell’Esseneto dovrebbe esser messo a norma.

Si lavora instancabilmente insomma per apportare le adeguate modifiche strutturali e di pianificazione economica per costruire un futuro ancora ricco di successi. Una volta perfezionata l’iscrizione al prossimo torneo di Lega Pro, sarà messo al vaglio della dirigenza anche l’assetto tecnico della squadra. Per il ruolo di allenatore, priorità assoluta al momento, sembrano esserci grosse possibilità di conferma per il tecnico della promozione Feola.

(foto da grandangoloagrigento.it)

Scrivi