Messina in festa e in testa. I peloritani, dopo aver battuto la Lupa Castelli Romani grazie alla decisiva rete di Salvemini, sfruttano lo stop della Casertana (0-0 contro l’Ischia) mettendo la freccia e guadagnando la leadership. La squadra di Arturo Di Napoli, ancora imbattuta nel Girone C del torneo, ha fatto del cinismo e dell’ordine le prerogative di queste prime otto giornate, guadagnando sul campo 16 punti che alla vigilia sembravano impossibili da ottenere in così breve tempo.

Risalgono però subito alle spalle dei biancoscudati quelle che sulla carta, a campionato ancora non iniziato, erano state indicate come squadre ammazza-campionato. Al fianco della Casertana, al secondo posto, soggiorna infatti il Benevento di Auteri. Gli Stregoni superano il Catanzaro (che esonera il tecnico D’Urso dopo un avvio a dir poco fallimentare con soli 5 punti conquistati) e sono in piena corsa per la vetta. Anche il Foggia dell’ex Catania, De Zerbi, vince sull’Andria e aggiunge legna al fuoco alla sua corsa per i piani alti. Si conferma squadra ostica e da attenzionare il Cosenza, vittorioso sul Matera.

Risale il Lecce di Breda, vittorioso a Melfi con il minimo scarto. L’approdo in panchina del nuovo tecnico dopo l’esonero di Asta ha già portato 6 punti in due partite. L’Akragas di Legrottaglia invece cade ancora e malamente davanti al suo pubblico. La doppietta di Polak gela l’Esseneto e fa ripartire la Juve Stabia, prossimo avversario del Catania in campionato. I rossazzurri proveranno a dare seguito alla bella e meritata vittoria per 3-2 conquistata al Massimino contro il Martina Franca di Incocciati. Pancaro dovrà valutare i calciatori acciaccati (Castiglia l’ultimo in ordine di tempo ad avere accusato un problema fisico, probabilmente uno stiramento) e fare di necessità virtù.

Classifica: Messina 16; Casertana e Benevento 15; Foggia 14; Cosenza e Akragas 13; Fidelis Andria, Paganese e Lecce 12; Ischia Isolaverde 11; Monopoli 10; Catania e Juve Stabia 8; Melfi 7; Catanzaro, Lupa Castelli Romani e Martina Franca 5; Matera 4
Penalizzazioni: Matera -2; Catania -9

Risultati 8^ giornata Girone C

Akragas-Juve Stabia 0-2
Ischia Isolaverde-Casertana 0-0
Melfi-Lecce 0-1
Benevento-Catanzaro 1-0
Foggia-Fidelis Andria 1-0
Messina-Lupa Castelli Romani 1-0
Monopoli-Paganese 0-1
Catania-Martina Franca 3-2
Cosenza-Matera 1-0

Scrivi