Domenica, 19 ottobre 2014, alle ore 17.30 presso la Libreria Mondadori Diana di Catania di Via Umberto, Claudio Ferro presenterà il suo nuovo romanzo “come un killer al buio”, l’incontro verrà moderato da Marzia Samperi. 10717497_10203984433885210_1999917449_n

Trama:
Carlo Fabbri è un avvocato di cinquantasei anni, che dal sud si è trasferito a Padova dopo la morte della moglie. Mentre vive un insolito stato di grazia, per la riconciliazione con la figlia maggiore, gli capita un incidente: una sera, tornando in casa in bicicletta, per evitare una donna che gli ha attraversato improvvisamente la strada, finisce a terra e perde i sensi. Viene soccorso da due passanti che lo portano all’ospedale e poi a casa.
La sera dopo un’ispettrice di polizia, Lucia Fabian, lo informa che la donna da lui evitata è stata accoltellata a morte poco distante. Colpito tanto dalla vicenda della morta, quanto dal fascino della poliziotta, decide di affiancare quest’ultima nelle indagini.

L’autore, Claudio Ferro, nasce nel 1961 e trascorre tutta la sua giovinezza a Catania, dove compie l’intero ciclo di studi, arrivando a laurearsi in Giurisprudenza, nel 1983. Dopo un periodo di collaborazione con la Cattedra di Diritto del Lavoro, diretta dal compianto professor D’Antona, nel 1986, come molti giovani catanesi, è costretto a emigrare per trovare migliori prospettive di lavoro. Torna a Catania nel 1999, lavorando dapprima come Responsabile Risorse Umane della SAC e in seguito come Direttore del Personale presso il locale stabilimento della STMicroelectronics, dove a tutt’oggi si trova.
Ha pubblicato: “Se il passato uccide” ed. Il Filo, 2007; “Dalla parte sbagliata” ed. Lampi di stampa, 2010; “Nessuno muore per sempre” autoprodotto, 2011; “Il silenzio dei padri” ed. Youcanprint, 2012 e “La luger del capitano Harald” ed. A&B, 2013.

Scrivi