Ignazio Scaravilli, il medico catanese sequestrato in Libia il 6 gennaio scorso, è stato liberato con il concorso delle autorità di Tripoli. Secondo l’Unità di Crisi della Farnesina, attualmente Scaravilli, in buone condizioni di salute, si trova presso gli uffici delle autorità di Tripoli e dovrebbe tornare in Italia nel giro di un paio di giorni.

 

Scrivi