“Adua”, l’ultimo romanzo della scrittrice italo somala Igiaba Scego, sarà presentato oggi pomeriggio, alle 18,30 nella biblioteca “Barbra Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta”. La presentazione rientra nella rassegna, patrocinata dal Comune“Contaminazioni”,  promossa dal Circolo Metropolis. La presentazione del libro di Igiaba Scego sarà a cura di Paolo Arena e Claudia La Torre. «Oltre alle attività di associazioni e gruppi culturali, sono diverse le iniziative di promozione della lettura avviate alla biblioteca dagli assessorati alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione, guidati da Marilena Barbara e Salvo Bologna. Ad ottobre si è già svolto in biblioteca un progetto con gli studenti dei plessi scolastici Crispi e Pitrè –spiega il sindaco Nicolò Coppola- allo scopo di suscitare interesse per la lettura tra i più piccoli. La biblioteca comunale è un luogo di promozione e confronto culturale da potenziare ulteriormente e nel corso dell’ultimo annoabbiamo acquistato nuovi libri, avviato incontri, corsi sperimentali ed un’officina letteraria che ha avuto ottimo riscontro. Vogliamo proseguire in questa direzione».

“Da anni impegnata sulle tematiche della migrazione e dei rapporti tra Nord e Sud del mondo, con il suo ultimo romanzo Igiaba Scego ripercorre il difficile camino degli immigrati di colore nel nostro paese, dagli anni del colonialismo italiano nel Corno d’Africa, ai nostri giorni. Con un linguaggio schietto e carico di emotività Igiaba Scego passa dai pestaggi dell’epoca fascista al dramma attuale dei respingimenti, inserendo il tutto  all’interno di una storia familiare e  di un rapporto tra un padre e una figlia (Adua, appunto) che poco hanno in comune se non il desiderio di libertà e la volontà di affermare con dignità i propri diritti. Vite difficili, trascorse nell’inseguimento di sogni che si riveleranno spesso illusioni a causa del cinismo e dell’egoismo umani”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi