“Possono essere davvero particolari i legami che si creano tra gli ospiti di un hotel, completi sconosciuti che si ritrovano sotto uno stesso tetto. A volte accade che questi decidano di rimanerci, nell’hotel, mettendo radici in un mondo estraneo e anonimo che si trasforma in una nuova casa. E così le storie di straordinaria mediocrità di poche semplici persone si intrecciano per formare una fitta rete intessuta di memorie da dimenticare e ricordi da creare. Questo è quel che accade agli individui del Grand Fillmore Hotel, donne e uomini che intonano lo stesso canto, ma con voci diverse, come in un coro. E altrettanto diverse sono le facce di quella che siamo soliti chiamare verità, entità mutevole e figlia delle molteplici prospettive da cui è possibile osservarla: prospettive che sono in questo caso quelle dei dieci protagonisti delle storie che si incrociano tra le stanze del Grand Fillmore Hotel”

Giovedì 28 aprile alle ore 19.30, nella Sala E7 del centro congressi Le Ciminiere – Sala Assostampa -, Daniele Lo Porto e Katya Maugeri presenteranno il romanzo “Grand Fillmore Hotel”, di Mattia Insolia.

Mattia Insolia riesce a scavare all’interno di quelle dimensioni psicologiche latenti, estrapolando le più atroci verità, gli aspetti più indecenti dell’animo umano, lo fa senza pietà, non giustifica le cattive azioni, le mette lì alla lettura di tutti, non le nasconde con parole dolci o con doppi sensi: crude, vive, vere, senza mezzi termini, senza il rischio di fraintendimenti.

La presentazione sarà preceduta dalla messa in scena di uno spettacolo basato su una sceneggiatura tratta dal romanzo, i personaggi verranno interpretati da Giuseppe Billa, Pietro Cucuzza e Giulia Alecci.

Mattia Insolia, Catania 1995, ha già pubblicato diversi racconti e nel 2014 ha vinto il concorso nazionale di narrativa breve “Liberestorie”. “Grand Fillmore Hotel”, edito da Ginevra Bentivoglio Editoria, è il suo primo romanzo.

Recensione e intervista: “Grand Fillmore Hotel”, il nascondiglio segreto della dignità umana

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi