La presentazione di “Due eroi in panchina”, il libro scritto dal giornalista Roberto Quartarone e pubblicato dalle Edizioni inContropiede, è fissata per venerdì 3 giugno 2016 alle 18:00 presso la biblioteca comunale in via Vittorio Emanuele 101, Aci Sant’Antonio (CT), organizzata dal Comune di Aci Sant’Antonio.

Moderato da Mariano Torrisi, giornalista di Catanista (Radio Smile), l’incontro sarà un excursus sulla vita dei due “Schindler del calcio”, due-eroi-in-panchina e István Tóth, fucilati il 6 febbraio 1945 dai nazisti a Budapest, dopo aver lasciato la carriera di allenatori di calcio per abbracciare la resistenza. Kertész era passato tra l’altro dall’SS Catania, società antenata del Calcio Catania.

Ne parleranno l’autore con Filippo Fabio Solarino, autore della postfazione e impegnato nelle ricerche storiche sulla figura di Kertész, e altri importanti ospiti. Interverrà anche Quintino Rocca, consigliere comunale. L’ingresso è libero.

Dalla prefazione di Darwin Pastorin. “Ecco un libro prezioso, che rende giustizia, che riporta alla vita due allenatori che pagarono il loro coraggio durante gli anni dell’orrore e dell’odio, della macelleria nazista”.

L’autore. Roberto Quartarone, nato a Catania nel 1986, è giornalista per “La Sicilia” e “Quotidiano di Sicilia” e ha fondato il blog BasketCatanese.it. Ha scritto “Il libro d’oro del basket catanese” (2013) ed è coautore di “Tutto il Catania minuto per minuto” (2010).

La casa editrice. Edizioni inContropiede, nata nel Veneziano nel 2014. In catalogo, tra gli altri, “Ho scoperto del Piero” di Alberto Facchinetti (prefazione di Alessandro Del Piero), “MayPac” di Andrea Bacci, “Il Cameriere di Wembley” di Lorenzo Fabiano (prefazione di Roberto Beccantini), “Rivera Rivera Rivera Rivera” di Em Bycicleta.

Punti vendita. È possibile acquistare il libro presso l’Edicola di via Clementi 17, la Libreria Bonaccorso, la Libreria Vicolo Stretto, Cavallotto Librerie Edizioni, l’Edicola Paladino, la Libreria Lapaglia a Catania.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi