Trasformare Librino nel più grande orto urbano d’Italia, suddividendo in pezzature dai 500 ai 2000 metri quadri ben 45-50 ettari di terreno e dandoli in gestione a cooperative, scuole, associazioni e condomini. E’ questo l’obiettivo del sindaco di Catania Enzo Bianco rivolto al miglioramento del verde del quartiere di Librino.

Questo è un quartiere colmo di aree verdi – spiega Bianco nel corso della giunta tenutasi proprio nella città satellite in occasione del viaggio inaugurale del Librino Express – che in estate a causa del forte caldo si trasformano in distese di sterpaglie. Per questo vogliamo rendere Librino il più grande orto urbano d’Italia, dividendo pezzature di terreno a condomini, scuole, parrocchie che ne faranno richiesta, con l’obiettivo di far rifiorire il quartiere da un punto di vista del verde e far crescere coltivazioni che possano essere utili alle comunità“.

Apertura anche a una possibile collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti, i cui ragazzi potranno esporre le proprie opere così da mettere insieme “orti e arti“. Il sindaco ha anche comunicato come una parte rilevante dei fondi per le città metropolitane che Catania ha ottenuto sarà destinata alle aree di estrema povertà e a chi non ha casa, oltre ad annunciare l’inizio dei lavori al “Palazzo di cemento“.

Emanuele Strano

A proposito dell'autore

Appassionato di sport, calcio, fantacalcio e di social media marketing. Coordinatore e caporedattore per Fantamagazine.com, collaboratore nel settore cronaca per SiciliaJournal. Si occupa di moda e stile per il portale Thegentleman.me

Post correlati

Scrivi