di Elisa Guccione

CATANIA – «Le creazioni di Alessandro Marcucci Pinoli puntano su una cultura della bellezza, dell’etica e della legalità». Così Salvo Rapisarda, presidente della Terza municipalità del Comune di Catania, nel prestigioso Museo Emilio Greco, durante l’inaugurazione della mostra “Artemondo – percorsi d’arte e legalità” spiega ai tanti presenti il pensiero dell’artista noto a livello internazionale per i suoi manichini. Un evento artistico organizzato dal Comune di Catania esclusivamente per la nostra città e la piazza di Taormina. Hanno Animato la tavola rotonda l’attore Miko Magistro, il quale ha letto alcune brevi liriche di Alessandro Marcucci Pinoli tratte dal suo libro “Rimugino”, il chitarrista Agatino Scuderi, Salvo Fichera, presidente Associazione Cta Music Art, e Salvo Rapisarda, presidente Terza municipalità del Comune di Catania. 10362932_726567274070746_5142938317878461162_n

«In questo difficile momento di mancata attenzione alla cultura – sottolinea Miko Magistro – dare spazio ad una così particolare forma artistica significa che tutto ancora non è perduto».  Alessandro Marcucci Pinoli, detto Nani, è un’artista senza confine che non si può costringere all’interno di una determinata categoria. La sua arte è un’invenzione di idee, concetti e forme che poi trasforma il tutto in materia fornendo al suo uditorio occasioni di riflessioni e divertimento.

Elisa Guccione

Scrivi