Costel Daniel Dascalul

Costel Daniel Dascalul

Dalle piste da sci a Piazza Lanza. A Linguaglossa i Carabinieri hanno arrestato un latitante mentre passava una giornata sulla neve.
Non poteva immaginarselo Costel Daniel Dascalul, cittadino romeno 25enne residente a Paternò, che la sua sgambata sulle piste da sci si sarebbe trasformata in un giorno da dimenticare. I Carabinieri sciatori della Stazione di Linguaglossa, collaborati dal personale sciatori della Polizia di Stato, hanno arrestato il giovane durante un normale controllo sulle piste della stazione sciistica di Piano Provenzana – Etna Nord. Il ragazzo si è reso responsabile di comportamento pericoloso in pista, adoperando la propria tavola da snowboard come fosse uno slittino e mettendo a repentaglio l’incolumità propria e degli altri sciatori, condotta la sua prontamente segnalata ai militari da una sciatrice.
Già in precedenza, lo stesso, era stato ammonito dagli agenti della Polizia per analoghi comportamenti che, ciò nonostante, ha deciso di reiterare. Messisi subito alla ricerca del 25enne, pur disponendo di pochi elementi quali la colorazione della tuta e dell’attrezzatura, le Forze dell’ordine lo hanno individuato poco dopo accompagnandolo fuori pista per la contestazione del comportamento indisciplinato ed il ritiro dello skypass previsto per ogni violazione del regolamento d’uso degli impianti.
Approfondito il controllo è stato accertato che sul romeno pendeva un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Catania su richiesta della Procura Generale della Repubblica nell’anno 2013, dovendo scontare una pena di 6 anni di reclusione per essersi reso responsabile dei reati di detenzione di sostanze stupefacenti, furto aggravato ed evasione.
Condotto in caserma ha terminato la propria “discesa” sino al carcere di Piazza Lanza a Catania.
L’occasione è utile per rammentare a tutti gli appassionati di sport invernali che Carabinieri e Polizia sono presenti sulle piste da sci con personale specializzato che, oltre a svolgere attività di vigilanza e soccorso, effettua il controllo del territorio in senso stretto, monitorando l’afflusso e le condotte di quanti decidono di trascorrere una giornata sull’Etna.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi