di Elisa Guccione

Foto servizio Vincenzo Musumeci

CATANIA – “Non mi piace scrivere o creare musica con delle scadenze ben precise, perché compongo quando sento l’esigenza di dire qualcosa”. Inizia così il nostro incontro, sul palco del talk show “Insieme”, con Luca Madonia, cantautore raffinato ed elegante che con la sua musica scava e dà vita anche alle emozioni più nascoste dell’animo umano. Ritorna protagonista della scena musicale con un interessante concept album, “La monotonia dei giorni”,  ricco di intense sonorità capaci di trasportare in musica i sentimenti umani.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-L’ultimo successo è stato “L’alieno” presentato al Festival di Sanremo 2011. Adesso ritorna in pista con questa nuova creatura discografica. Quanto è stata difficile la gestazione e il successivo parto di questo nuovo progetto?

“Fare musica solo per il piacere di passare canzoni in radio non è da me. “La monotonia dei giorni” è un disco sudato e meditato, nato senza fretta con la collaborazione di amici come Carmen Consoli e Toni Carbone. Affronto l’intimo umano. La nostra vita si scontra, spesso, con dei ritmi frenetici e sempre uguali che possono portare all’appiattimento delle coscienze e lo svanire dei sogni fino al punto di cancellare il desiderio e la naturale curiosità”.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-Ma è anche un album propositivo …

“Certo. Si guarda in positivo, perché ripeto sempre che noi siamo artefici dei nostri sogni. Ogni canzone è legata ad un’altra e bisogna ascoltare l’intero album per comprendere bene il messaggio trasmesso”.

-“La monotonia dei giorni” ricorda la musicalità degli anni settanta. È un caso o è stata una scelta voluta e ricercata?

(ride)

“È fatto come si faceva una volta. Possiamo dire che è un disco lavorato e suonato a mano”.

-Il brano “Mi solleverai” è arricchito dalla particolare interpretazione di Donatella Finocchiaro. So che dietro questa canzone c’è una storia particolare. È vero?

“È una canzone a cui tengo molto, perché è stata scritta da mio figlio Mattia. Mi piace questo brano, perché Donatella riesce a cantare e recitare quasi contemporaneamente”.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-Si è da poco conclusa la tournèe di Carmen Consoli dove lei è stato ospite. Possiamo dire che si è realizzato il sogno di un ex quindicenne ovvero cantare su un palco con il suo idolo.

(ride)

“Immagino che il riferimento risalga a quando Carmen per assistere ad un concerto dei Denovo si arrampicò su un albero cercando di conoscermi e poi è stata bloccata dalla polizia. Mi pare fossimo a San Giovanni La Punta. Abbiamo suonato insieme anche a Sanremo 2011 in occasione della serata in cui il big sceglieva di suonare con un altro big. Decisi di cantare “L’Alieno” con Franco Battiato e Carmen”.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-Ma c’è anche dell’altro …

“È vero durante i concerti sono stato presentato con questa frase: “Anch’io sono stata fan di un gruppo e del suo cantante Luca Madonia”.

-Ci sarà una possibile reunion dei Denovo?

“Potrebbe capitare, ma non dico di più. Chissà”.

Elisa Guccione

Foto Servizio Vincenzo Musumeci

A proposito dell'autore

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi