PALERMO – Nuovo allarme sicurezza al palazzo di giustizia di Palermo. Una lettera anonima avrebbe annunciato la presenza di armi ed esplosivo nei luoghi frequentati abitualmente da alcuni magistrati e subito sono scattate le ricerche. La segnalazione è stata al centro del comitato provinciale per l’ordine a la sicurezza pubblica di ieri. Da mesi, missive anonime, confidenti e da ultimo il pentito Vito Galatolo annunciano attentati in preparazione contro i magistrati del capoluogo. (ANSA)

Scrivi