PALERMO – E’ di poche ore fa la notizia secondo cui un’anziana donna originaria di Roma, di 88 anni, sarebbe rimasta vittima di una frana, devastando la casa in cui abitava con la figlia e la nipote, rimaste miracolosamente illese.

Un enorme masso, franato dal costone di Monte Gallo, è piombato sull’abitazione, una villetta a due piani in via Calpurnio 32, danneggiando anche alcune case limitrofe. Non sarebbero per fortuna gravi le condizioni della nipote dell’anziana donna, di 19 anni: trasportata all’ospedale Villa Sofia con una sospetta lesione alla spalla ed escoriazioni al viso, mentre la figlia della vittima ha riportato solo ferite superficiali.

I vicini avrebbero tra l’altro segnalato, non molto tempo fa, le loro preoccupazioni in merito ad eventuali frane:  “Avevamo più volte segnalato il pericolo di un distacco di massi dal monte ma nessuno è mai intervenuto” protesta il proprietario di un’abitazione vicina. Segnalazioni che adesso, hanno il retrogusto amaro della beffa.

Attualmente i vigili del Fuoco stanno provvedendo alla messa in sicurezza della zona, mentre la Polizia sottende alle indagini sulle cause che hanno condotto alla tragedia.

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi