ACIREALE − Stamattina alle ore 6.00 la Polizia Municipale di Acireale ha ricevuto la segnalazione del crollo di una basola di pietra lavica in via Paolo Vasta, all’altezza dell’ufficio postale.

Sul posto sono subito intervenuti, oltre alla Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, Polizia e Carabinieri che, allertati dalla segnalazione, hanno immediatamente provveduto alla recinsione della strada, nel trato compreso tra corso Umberto e viale Regina Margherita.

I tecnici del Comune, smantellata la pavimentazione, hanno messo in sicurezza l’area e verificato che la causa del crollo della basola lavica è da imputare al cedimento del vecchio canale di deflusso delle acque piovane. L’azione della pioggia ha eroso nel tempo le spallette e la soletta del canale, che per un centinaio d’anni almeno, ha assolto al suo compito.

Il persistere del maltempo non ha consentito nelle ore successive alle verifiche di procedere ai lavori di rispristino della condotta, a causa del continuo deflusso delle acque piovane dalle zone a monte. E’ stata effettuata la pulitura di tutta la zona, che resta monitorata e recintata, e appena le condizioni meteorologiche lo consentiranno si provvederà al ripristino del canale e della pavimentazione.

«La segnalazione ricevuta stamattina è servita da spia e voglio sottolineare non solo l’immediato intervento delle Forze dell’ordine, che subito hanno messo in sicurezza la zona, ma la puntualità con cui gli uffici hanno verificato le condizioni della strada. Per fortuna il crollo della basola non ha provocato danni a persone, la situazione è rimasta sotto controllo e voglio rassicurare i cittadini, non sussiste alcun pericolo. Le piogge, ormai sempre più frequenti e violente, nel tempo hanno danneggiato il vecchio canale, che verrà ripristinato immediatamente, non appena il maltempo ci darà qualche ora di tregua,- dichiara il sindaco, Roberto Barbagallo-. Purtroppo le nostre città sono ormai quasi quotidianamente bersagliate da avversità atmosferiche difficili da fronteggiare, il territorio è messo a dura prova e sta pagando i decenni d’incuria, di cementificazione selvaggia e di scarsa attenzione da parte dell’uomo. Tuttavia Acireale ha risposto bene anche all’ultima emergenza e mi preme rassicurare la cittadinanza, come dimostra l’episodio di via Paolo Vasta, il territorio è monitorato e la cooperazione tra cittadini, uffici e forze dell’ordine, nonostante siano parecchie le criticità causate dagli ultimi eventi atmosferici, ci consente di tenere sotto controllo la situazione e intervenire come meglio possibile per garantire la sicurezza».

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi