L’ultimo bollettino ricevuto alle 16.00 dal Dipartimento regionale di Protezione Civile indica per oggi, mercoledì 21 ottobre, il livello di allerta rosso. Sono già in atto dalla notte scorsa tutte le misure utili a prevenire danni a cose e persone ovvero di salvaguardia della popolazione, a causa di fenomeni connessi a situazioni di rischio idrogeologico e/o idraulico, che possono determinarsi a causa di intense precipitazioni atmosferiche a carattere alluvionale.
Si prevede il persistere di precipitazioni diffuse, con temporali e rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento; pertanto il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, continua ad esortare la cittadinanza ad evitare gli spostamenti, a tenersi a distanza dalle zone prossime ai torrenti. Si ricorda che è stato attivato il Centro Operativo Comunale, presso la sede C.O.M. di via Felice Paradiso 55/b. Per emergenze i cittadini devono contattare il numero 095 895625. Come previsto dal Piano di Protezione Civile comunale, le squadre di volontari continuano a presidiare i punti critici del territorio comunale.
Diverse zone e strade del territorio comunale risultano allagate, pertanto si invitano i cittadini a non spostarsi finché non ci saranno miglioramenti.

L’avviso di Protezione Civile indica invece dalle prime ore di domani un livello di allerta arancione, venti da forti a burrasca con rinforzi di burrasca forte, dai quadranti settentrionali, specie sui settori ionici, con locali mareggiate sulle coste esposte.
Qualunque disposizione ritenuta necessaria in relazione all’evoluzione delle condizioni meteo verrà prontamente comunicata.

Anche il snidaco di Aci Castello, Filippo Drago invita la cittadinanza a non uscire di casa se non in caso di estrema necessità, prestando la massima attenzione nell’utilizzare i veicoli sulla viabilità cittadina; non sostare in prossimità di ponticelli ed in concomitanza con l’attraversamento di torrenti; evitare di transitare nelle vie Vampolieri, Livorno, Dusmet, Scalazza, Litteri, Manzella, Vigo, Oliva San Mauro, Timparosa, Empedocle; non stazionare in prossimità di alberi di medio – alto fusto; non stazionare sui moli e nei Lungomari; proteggere adeguatamente i piani interrati e seminterrati e comunque tutte le proprietà sotto il livello delle adiacenti strade.
Per la giornata di domani, giovedì 22 Ottobre 2015, il sindaco Drago ha  inoltre disposto la chiusura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.
Per comunicazioni e/o segnalazioni è possibile contattare il Centro Operativo Comunale ai numeri 095 7373515 (o 516 – 519 finale).

Scrivi