Domenica 14 a Maniace  si è insediato il Consiglio comunale con  il giuramento del sindaco che ha salutato i suoi concittadini comunicando che sabato prossimo si terrà il comizio di ringraziamento seguito da una  festa, con tanto di grigliate e degustazione di prodotti tipici.  Una festa perché Maniace torni a sorridere.

Grande entusiasmo per il comizio di conclusione della campagna elettorale del sindaco Antonino Cantali che ha ottenuto un voto plebiscitario nella lista “Maniace Uniti per cambiare” a cui sono stati assegnati 10 seggi.

Sono state distribuite le deleghe assessoriali a  Costantino Musarra Amato,  le deleghe ai  Lavori Pubblici, Acquedotto, Fognatura, Territorio e Ambiente, Urbanistica a Giuliana Coci, Pubblica Istruzione, Cultura e Protezione Civile a Luigi Marino Gammazza.  Rodolfo Arcodia Pignarello vice sindaco con delega all’Agricoltura, Viabilità, Zootecnia, Sport, Spettacolo, Commercio, Artigianato, Sviluppo Rurale, Turismo, Politiche Giovanili, Sviluppo Economico e Attività Produttive. Il sindaco  ha tenuto per sé Sanità, Personale, Bilancio, Polizia Municipale, Affari Generali, Solidarietà Sociale, Famiglia e Lavoro.

Salvatore Pinzone Vecchio presidente del Consiglio comunale e vice presidente Tiziano Rizzo.

Consiglieri della maggioranza: Giovanni Bontempo, Sara Santisi Cartalano, Sebastiano Galati, Lucia Lupica Rinato, Alessandro Pinzone Vecchio,  Pinzone Vecchio Salvatore, Tiziano Rizzo, Rosaria Rizzo Scaccia, Francesco Sanfilippo Frittola, Maria Chiara Triscari.

In opposizione  lista d’opposizione  “ Liberamente Maniace”  a cui sono stati assegnati 5 seggi con Carmela Bontempo, Corrado Salvatore Bontempo Scorciatore, Francesco Conti Taguali, Erika Parasiliti Rantone, Maria Tilenni Dianni.

Gaetano Fisauli

 

 

Scrivi