Più di 30 indagati per delibere criminose, tra i nomi compare anche quello dell’ex sindaco. 

Mascali – Prosegue l’operazione dei Carabinieri  della Compagnia di Giarre denominata Town Hall che ha avuto inizio lo scorso dicembre.

Notificati ben 36 avvisi di garanzia, tra i quali compaiono  l’ex sindaco di Mascali Filippo Monforte, l’ex presidente del Consiglio comunale Biagio Susinni, il dirigente dell’Ufficio Urbanistica di Giarre arch. Venerando Russo, gli ex assessori Agostino Mondello e Giuseppe Barbarino, il responsabile dell’ufficio staff del sindaco Santi Moschetti, il dirigente comunale Claudio Brischetto, l’ing.Francesco Ruello, ing.Alfio Musumeci il geom. Giuseppe La Rosa e il notaio Sebastiano Micali.

Tra i capi d’accusa del disegno criminoso, il cui fine è stato realizzare i profitti derivanti da speculazioni immobiliari connesse all’approvazione del nuovo Piano Regolatore di Mascali, vi è stato l’adottamento di una pluralità di delibere illegittime e in particolare la delibera n. 84 del 2-7-2010 che istituiva una nuova area amministrativa, denominata VII Settore.

Fonte: Gazzettino Online

Scrivi