di Franco Liotta

PALERMO – Una serata all’insegna del buon cibo e delle novità. A sfidarsi ai fornelli non professionisti bensì cinque food blogger siciliane, che dopo aver presentato i loro menù, sono state scelte, ognuna con un piatto da presentare, per la prima tappa di Master Foodie Palermo, manifestazione ideata dalla testata enogastronomica sceltedigusto.it, che si è svolta nel ristorante Sailem Castello a Mare dello chef Natale Giunta.
Le cinque blogger di questa prima tappa sono state: Patrizia Esposito, Daniela Corso, Francesca Merlino, Fabiola Palazzolo e Alessandra Inzerillo, che con i paccheri con ricotta e gamberi presentati su un letto di vellutata di piselli, si è aggiudicata il primo premio.

A giudicare le “chef per caso” due giurie, una tecnica e una critica, composte da prestigiosi nomi:
Roberto Vivaldi, Bailli del Bailliage Palermo della prestigiosissima Chaine des Rotisseurs, Mario di Cristina, Gran Maestro Ristoratore e fiduciario Amira Palermo, gli chef Peppe Giuffrè e Max Mangano, Gigi Mangia, vera istituzione palermitana, Tiziana Nicoletti, food blogger e il patron dell’evento Natale Giunta; alla critica Gian Piero Cagni, Gambero Rosso, Mario Indovina, fiduciario Slow Food Palermo, Rosetta Cartella, in rappresentanza dell’ Accademia della Cucina Italiana, Teresa di Fresco, vice presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Francesca Giunta e Daniele Lo Porto ,direttore di siciliajournal.it, e Fulvio Pastorella, animatore e PR e ristoratore di lungo corso.
Le food blogger hanno proposto i propri piatti solo alle giurie tecnica e critica, mentre gli chef di Natale Giunta hanno fedelmente cucinato per il pubblico in sala lo stesso piatto, dando modo alla giuria popolare di esprimersi in merito.  Le aspiranti chef pur divertendosi e lavorando in modo amichevole, hanno però compreso la differenza fra il cucinare tra le proprie mura domestiche e mettere tutto in “rete”, avendo come pubblico la famiglia, gli amici e chi le segue affezionatamente sui loro blog, e il altra storia è cimentarsi in una dimensione professionale.
Master Foodie dopo Palermo, toccherà le altre otto  province siciliane, sancendo in ognuna il proprio vincitore dando così modo di conoscere le diverse realtà territoriali. Per partecipare e avere informazioni occorre inviare la propria candidatura all’indirizzo casting@masterfoodie.it o visitare il sito dedicato.

Scrivi