Mario Marco Canale afferma: “Un passo importante per indurre ad istituire un registro delle unioni civili!”

Il presidente Nazionale ANDDOS, Mario Marco Canale esprime grande soddisfazione per l’iniziativa della coppia Giuseppe Randazzo e Antonino Giambanco di celebrare un matrimonio civile nel comune di Carini per indurre i sindaci dell’hinterland palermitano ad istituire un registro delle unioni civili.

“E’ un passo molto importante, dopo la sentenza di Grosseto e l’analoga iniziativa spontanea del sindaco di Fano, nella Marche, del Sindaco Luigi De Magistris di Napoli. Adesso, anche le altri città italiane importanti come Palermo devono subito prodigarsi per colmare un vuoto normativo ormai insostenibile.

Siamo convinti che l’unica strada da seguire sia quella della piena parità per tutte le coppie, estendendo il matrimonio civile a tutti i cittadini. Speriamo, infine, che a partire da settembre, il Parlamento riesca ad evitare le drammatiche discussioni al ribasso che abbiamo visto negli ultimi anni, dai PACS all’omofobia, e a procedere spedito nell’approvazione dei provvedimenti necessari, valorizzando quella maggioranza laica e trasversale che esiste e che è probabilmente la più consistente della storia della Repubblica”.

Scrivi