di  T.G.M.

«Il mondo vi aspetta»: con questo slogan la Massimo Pastorello Management ha lanciato la XIX edizione del Med Moda, il festival internazionale che ogni anno vede approdare in Sicilia, a Caltanissetta, stilisti provenienti da tutto il globo. «Per questa edizione – sottolinea Massimo Pastorello – abbiamo ricevuto ben 534 richieste di partecipazione da cui abbiamo selezionato 10 stilisti; tra di essi, vi sono alcuni graditissimi ritorni come quello dell’olandese Addy van den Krommenacker, stilista ormai al top della carriera, del nostro Koscanyo, che ha sempre incantato la platea nissena, di Sonia Aviles dalla Bolivia, Paese con cui il Med Moda ha un rapporto molto speciale, di Alen K dalla Francia, uno stilista tra i più originali del panorama europeo, e della svedese Omnia Mei. A questi si aggiungono la messicana Kika Rdz, il peruviano José Luis Zafra Paredes, le turche Ayse Dagbelen e Aybe Mungan e l’italiana Rosa Vetrano. Purtroppo – aggiunge il mananager – abbiamo dovuto rinunciare ad accogliere l’ucraina Elvira Gasanova, il messicano Aldrin Ayuso Castillo ed il boliviano Galo Sanchez, che non sono riusciti ad ottenere il visto.»

La moda non sarà però l’unica protagonista di quest’anno; è infatti intento degli organizzatori dare un “taglio” diverso alla manifestazione che, in questi anni, ha visto alla conduzione show girl d’eccezione come Alba Parietti, Manuela Arcuri e Valeria Marini.

«Abbiamo in serbo – spiega ancora in manager – tante sorprese, a cominciare da un grande ospite, l’astronauta Umberto Guidoni, che verrà a raccontarci la sua esperienza nello spazio con foto e video inediti per il grande pubblico; una presenza la sua che segna ancora una volta la vocazione del Med Moda a lanciare messaggi di unità e pace tra i popoli: chi meglio può farlo se non chi ha visto la Terra farsi piccola davanti ai propri occhi?.»

Ad intervistare Guidoni, che in mattinata terrà un incontro anche con gli alunni dell’Istituto Mottura, sarà il direttore di Tcs News, Nicola Digiugno. Una novità è pure la composizione del cast a cui sarà affidata la conduzione di cui, per la prima volta, non farà parte Boris Pastorello. «Anche per la conduzione – aggiunge l’organizzatore – abbiamo pensato di sparigliare le carte portando in palco la bellissima Sofia Bruscoli, volto emergente della tv italiana, ma già con esperienze di alto livello, come la partecipazione al fianco di Pippo Baudo a “Domenica In… 7 Giorni”, a cui abbiamo affiancato dei giovani del nostro territorio come il conduttore Ernesto Trapanese, il giornalista Marco Benanti e la fotomodella Anna Di Sciacca; questo vuole essere un modo per valorizzare i nostri talenti e dare loro un’occasione importante per farli crescere professionalmente.» Il Med Moda non si ferma qui per quanto riguarda la valorizzazione delle eccellenze nissene: da quest’anno, infatti, sarà vetrina per gli altri grandi eventi che si organizzano nel centro Sicilia, a partire dalla kermesse musicale “Festival Città di Caltanissetta” e dal “Kalat Film Festival”. Spazio anche all’esibizione del corpo di ballo della scuola Arabesque diretta da Patrizia Reas.

L’appuntamento col Med Moda è fissato per giovedì 24 aprile, alle 20,30, al teatro regina Margherita di Caltanissetta. Patrocinano l’evento il Comune e la Camera di commercio di Caltanissetta.

T.G.M.

Scrivi